Press ESC to close

JSON

0 1946

JSON è un formato utilizzato per lo scambio dei dati ed è l’acronimo di JavaScript Object Notation.

È basato sul linguaggio JavaScript e viene utilizzato molto per la programmazione asincrona, dunque con ajax, come vedremo nelle prossime lezioni.

JSON è un formato testuale, quindi è una stringa. Permette di aggregare i dati e segue la sintassi degli oggetti JavaScript.

Ma può essere utilizzato indipendentemente da JavaScript, infatti molti linguaggi di programmazione lo utilizzano e dunque consentono anche di fare il parse.

Un oggetto JSON si crea utilizzando una coppia di parentesi graffe che servono a contenere tutto l’oggetto. Dopo, all’interno di queste parentesi, si inseriscono le varie proprietà indicando delle coppie chiave-valore e facendo attenzione ad usare le doppie virgolette sia per la chiave sia per il valore. Ogni proprietà dell’oggetto è separata da una virgola.

Ecco un esempio di formato JSON:



{
  "type":"Fiat",
  "model":"500",
  "color":"white",
  "powerSupply":"gas",
  "year":"2010"   
}

I dati json sono descritti come coppie chiave-valore, in questo esempio abbiamo un oggetto auto con alcune proprietà, come ad esempio: tyoe, model, color, ecc.

L’oggetto JSON può essere ancora più complesso, come ad esempio questa API:

JSON e JavaScript

Facciamo un esempio di utilizzo di JSON con JavaScript. Prendiamo dunque il nostro solito oggetto auto e lo scriviamo come un oggetto JSON, ricordando che è una stringa.

Dato che è una stringa possiamo utilizzare il semplice apice o il doppio apice, senza andare a capo. Oppure si può utilizzare il backtick (`) cioè l’apice retro-verso. Per ottenere l’apice retro-verso basta tenere premuto il tasto ALT e contemporaneamente sul tastierino numerico i numeri 0096.

Vediamo dunque un oggetto JSON scritto utilizzando i backtick:



var automobile = `{"marca":"Fiat",
  "modello":"500",
  "colore":"bianco",
  "alimentazione":"benzina",
  "anno":"2010"   
}`;

e senza:



var automobile = '{
   "marca":"Fiat",
   "modello":"500",
   "colore":"bianco",
   "alimentazione":"benzina",
   "anno":"2010"
}';

O ancora in alternativa è possibile unire le stringhe con l’operatore +, come da esempio sotto:



var automobile = '{'
  + '"marca":"Fiat",'
  + '"modello":"500",'
  + '"colore":"bianco",'
  + '"alimentazione":"benzina",'
  + '"anno":"2010"'+
'}';

Se proviamo a fare il console.log noteremo che quello che abbiamo scritto non è un oggetto bensì una stringa.

console.log(automobile);

Nella prossima lezione vedremo come fare il parse del seguente codice in modo da convertirlo in oggetto JavaScript.

Per maggiori approfondimenti sul formato JSON, potete consultare il sito di riferimento: http://json.org/example.html.

Alcuni link utili

Indice tutorial JavaScript

Le funzioni di callback

Esempi funzioni di callback

Come utilizzare le callback e setTimeout

Cifrario di Cesare online

Come realizzare un convertitore da decimale a binario, ottale ed esadecimale

Come creare PDF con JavaScript

PDF da un form con JavaScript

Proprietà di un PDF con JavaScript

Libreria jsPDF

Other stories

JSON parse

Next Story

reverse JavaScript

Previous Story