Funzioni JavaScript

In questa lezione approfondiremo le funzioni JavaScript, già introdotte nella precedente lezione. La lezione è consultabile al seguente link: introduzione alle funzioni in JavaScript.

Esempio sulle funzioni in JavaScript

In particolare in questo esempio propongo una dimostrazione di come è possibile utilizzare dei return multipli. Dunque realizziamo una funzione di nome isPositivo e facciamo ritornare un valore a seconda del risultato della nostra istruzione condizionale contenuta all’interno della funzione.

Passiamo dunque come parametro un numero a. Dopo se il numero è positivo la funzione restituisce 1, se invece è nullo restituisce 0, altrimenti se è negativo restituisce -1.

Esempio sulle funzioni in JavaScript
function isPositivo(a){
  if (a > 0){
    return 1;
  }
  else if (a == 0){
    return 0;
  }
  else {
    return -1
  }
}

Dunque richiamiamo la funzione, passando come parametro ad esempio il numero -6. Memorizziamo il valore di ritorno in una variabile di nome risultato. Infine stampiamo il risultato ottenuto nel console.log.

var risultato = isPositivo(-6);
console.log(risultato);

In questo caso visualizziamo nella nostra console il valore -1.

Chiaramente si può ritornare qualsiasi valore, anche una stringa.

Quindi possiamo modificare l’esempio precedente in questo modo:

function isPositivo(a){
  if (a > 0){
    return 'Positivo';
  }
  else if (a == 0){
    return 'Nullo';
  }
  else {
    return 'Negativo';
  }
}

var risultato = isPositivo(-6);
console.log(risultato);

La stessa funzione si poteva scrivere utilizzando una variabile che ad esempio imposto ad un valore iniziale. Poi solo se si verificano determinate condizioni ne cambio il valore.

Ecco una possibile modifica alla funzione precedente, utilizzando una stringa:

function isPositivo(a){
  var risultato = 'Negativo';
  if (a > 0){
    risultato = 'Positivo';
  }
  else if (a == 0){
    risultato = 'Nullo';
  }
 return risultato;
}

var risultato = isPositivo(-6);
console.log(risultato);

Dunque cambio il valore della variabile solo se il numero è positivo oppure nullo.

Da notare che la variabile risultato contenuta all’interno della funzione non è visibile all’esterno. Infatti è una variabile locale della funzione isPositivo. Quindi posso utilizzare lo stesso nome per memorizzare il valore restituito dalla funzione.

In questa lezione abbiamo sviluppato un semplice esempio di funzione con la possibilità di gestire return differenti, nelle prossime lezioni parleremo ancora di funzioni in JavaScript.

Alcuni link utili

Indice tutorial JavaScript

Introduzione al tutorial JavaScript

Il linguaggio JavaScript

Come utilizzare JavaScript alert

Come utilizzare JavaScript confirm

Utilizzare JavaScript prompt

Variabili in JavaScript

JavaScript substring

Autore dell'articolo: Cristina

Avatar per Coding Creativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *