Tutorial C++

In questo tutorial C++ in italiano presento una serie di esercizi da poter affrontare passo passo.

Facciamo anche un pò di confronti con il linguaggio C, in modo da evidenziare le differenze.

Chiaramente queste lezioni sono indicate anche a chi non ha la minima conoscenza del linguaggio C, che può dunque tralasciare le parti inerenti al confronto.

Le prime lezioni hanno lo scopo di introdurre gli elementi base del linguaggio, parlando di strutture sequenziali, condizionali e iterative.

In seguito introdurremo anche il discorso della programmazione ad oggetti e faremo degli esempi.


Tutorial C++ Gestione dell’Input/Output

Nel linguaggio C abbiamo utilizzato il file header stdio.h per gestire gli input/output; in linguaggio C++ utilizzeremo invece la libreria iostream.

Inoltre in C abbiamo utilizzato gli operatori << e >> per lo scorrimento dei bit, mentre in C++ li useremo anche per estrarre dati da cin e cout. Dove cin rappresenta il flusso dei dati di input, cioè acquisiti da tastiera; mentre cout rappresenta il flusso dei dati di output, cioè quelli visualizzati a video.

Più oggetti possono essere immessi nel flusso uno dopo l’altro utilizzando più >> o allo stesso modo più <<.

Facciamo dunque un semplice esempio visualizzando un messaggio di output:

cout<<“Ciao da Coding Creativo”<<endl;

Oppure per prendere dati in input posso scrivere:

cin>>x>>y;

Namespace

Continuiamo con il nostro tutorial C++, introducendo il concetto di namespace, cioè letteralmente lo spazio dei nomi.

Per evitare ambiguità nell’uso degli identificatori si raggruppano i nomi in contenitori detti namespace, in pratica lo spazio dei nomi è un’informazione aggiuntiva per differenziare nomi di variabili, funzioni, classi, ecc… In questo modo dunque si dovrebbero evitare possibili conflitti.

La direttiva propria del C++ per dichiarare lo spazio dei nomi standard è namespace std.

Facciamo un esempio per comprendere meglio quanto spiegato sopra.

Esempio 1 sui namespace

Quando usiamo un identificatore occorre scrivere il nome del namespace seguito dalla coppia di due punti :: (detta operatore o risolutore di visibilità) e poi l’identificatore, cioè ad esempio:

std::cin>>x;

in questo caso leggiamo semplicemente un valore da tastiera.

Oppure std::cout<<x;

in questo caso stampiamo il valore contenuto nella variabile x.

Esempio 2 sui namespace

Per evitare di dover ripetere ogni volta il nome del namespace, in questo caso std::, usiamo la direttiva:

using namespace std;

cin>>x;
cout<<x;

Quindi utilizzare la direttiva mette a disposizione tutti i nomi del namespace std.


Tutorial C++ Funzione main

Proseguiamo il tutorial presentando la prima funzione.

Infatti, ogni programma deve comprendere la funzione main, che è la funzione principale.

Ecco un esempio di utilizzo della funzione main:

#include <iostream>
using namespace std;

int main() {
	int x;
	cin>>x;
	cout<<x;	
}

Quello che abbiamo scritto è un semplicissimo programma che legge una variabile intera x e dopo la visualizza in output.

Questo articolo è solo l’inizio del tutorial C++, nella prossima lezione parleremo di variabile e di costanti.

Alcuni link utili

Indice argomenti linguaggio C++

1- Introduzione al linguaggio

2- Variabili

3- Operatori di assegnazione

4- Esempi

5- Casting


Autore dell'articolo: Cristina

Avatar per Coding Creativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *