Tutorial C++

Il tutorial C++, che presenterò a partire da questa lezione, mostrerà innumerevoli esempi per comprendere meglio gli argomenti trattati.

Prima di presentare la programmazione ad oggetti con C++, diamo le basi del linguaggio ed esaminiamo anche le differenze con il linguaggio C.


Tutorial C++ Gestione dell’Input/Output

Nel linguaggio C abbiamo utilizzato il file header stdio.h per gestire gli input/output; in linguaggio C++ utilizzeremo invece la libreria iostream.

Inoltre in C abbiamo utilizzato gli operatori << e >> per lo scorrimento dei bit, mentre in C++ li useremo anche per estrarre dati da cin e cout. Dove cin rappresenta il flusso dei dati di input, cioè acquisiti da tastiera; mentre cout rappresenta il flusso dei dati di output, cioè quelli visualizzati a video.

Più oggetti possono essere immessi nel flusso uno dopo l’altro utilizzando più >> o allo stesso modo più <<.

Ad esempio:

cout<<“Ciao da Coding Creativo”<<endl;

Oppure

cin>>x>>y;

Namespace

Continuiamo il nostro tutorial C++, introducendo il concetto di namespace, cioè letteralmente lo spazio dei nomi.

Per evitare ambiguità nell’uso degli identificatori si raggruppano i nomi in contenitori detti namespace, in pratica lo spazio dei nomi è un’informazione aggiuntiva per differenziare nomi di variabili, funzioni, classi, ecc… In questo modo dunque si dovrebbero evitare possibili conflitti.

La direttiva propria del C++ per dichiarare lo spazio dei nomi standard è namespace std.

Facciamo un esempio per comprendere meglio quanto spiegato sopra.

Esempio 1

Quando usiamo un identificatore occorre scrivere il nome del namespace seguito dalla coppia di due punti :: (detta operatore o risolutore di visibilità) e poi l’identificatore, cioè ad esempio:

std::cin>>x;

in questo caso leggiamo semplicemente un valore da tastiera.

Oppure std::cout<<x;

in questo caso stampiamo il valore contenuto nella variabile x.

Esempio 2

Per evitare di dover ripetere ogni volta il nome del namespace, in questo caso std::, usiamo la direttiva:

using namespace std;

cin>>x;
cout<<x;

Quindi utilizzare la direttiva mette a disposizione tutti i nomi del namespace std.


Funzione main

Proseguiamo il tutorial C++, presentando la prima funzione.

Infatti, ogni programma in C++ deve comprendere la funzione main, che è la funzione principale.

Esempio:

#include <iostream>
using namespace std;

int main() {
	int x;
	cin>>x;
	cout<<x;	
}

Semplicissimo programma che legge una variabile intera x e la visualizza in output.

Questo articolo è solo l’inizio del tutorial C++, continuerò presto con tantissimi altri articoli.

Alcuni link utili:

Indice argomenti linguaggio C++

1- Introduzione al linguaggio C++

2- Variabili in C++

3- Operatori di assegnazione in C++

4- Esempi in C++

5- Casting in C++


Autore dell'articolo: Cristina

Avatar per Coding Creativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *