Uso delle funzioni in C++

In quest’articolo vedremo una serie di esempi sull’uso delle funzioni in C++, al fine di approfondire l’argomento. Scopo di questo articolo, infatti, è quello di consolidare quali valori possono ritornare le funzioni e come utilizzarle all’interno dei nostri programmi.

Questi esempi inoltre sono stati elaborati con l’intento, nella prossima lezione, di spiegare cosa vuol dire dichiarare una funzione e cosa invece definirla. E anche, nelle lezioni successive, per spiegare le variabili locali e globali.


Esempio 1 di uso delle funzioni in C++

Dunque realizziamo a scopo didattico un esempio dove creeremo alcune funzioni in C++.

Prendere in input un numero intero e visualizzare il suo quadrato, il suo cubo e la sua radice quadrata.

Quindi creeremo 3 funzioni:

quadrato che ritorna come valore double il quadrato di un numero;

cubo che ritorna come valore double il cubo di un numero;

meta che ritorna come valore double la metà di un numero.

Dopo all’interno del main chiediamo di inserire un numero in input e chiamiamo (o attiviamo) le nostre funzioni quadrato, cubo e meta. Infine stampiamo il risultato.

Ecco dunque il listato completo dell’esempio sull’uso delle funzioni in C++.

#include <iostream>
using namespace std;

double quadrato (float c)
{
	return c*c;
}

double cubo (float c)
{
	return c*c*c;
}

double meta (float c)
{
	return c/2;
}

int main(){
	int num;
	double q,c,r;
	
	cout<<"Inserisci il numero: ";
	cin>>num;
	
	q=quadrato(num);
	c=cubo(num);
	r=meta(num);
	cout<<"il quadrato e': "<<q<<" il cubo e': "<<c<<" la sua meta' e': "<<r;
	
}

Esempio 2 uso di funzioni in C++

Prendere in input tre numeri e trovare il valore massimo e il valore minimo, utilizzando le funzioni.

Definiamo le due funzioni maximum e minimum per il calcolo rispettivamenre del minimo e del massimo fra tre numeri.

Dopo richiamiamo all’interno del main queste funzioni e stampiamo il risultato.

Ecco quindi il listato completo.

#include <iostream>
using namespace std;

int maximum(int x, int y, int z)
{
	int max = x;

	if (y > max) max = y;
	if (z > max) max = z;
	return max;

}

int minimum(int x, int y, int z)
{
	int min = x;

	if (y < min) min = y;
	if (z < min) min = z;
	return min;

}

int main() {
	int a, b, c;
	cout<<"Inserisci il primo numero: ";
	cin>>a;
	cout<<"Inserisci il primo numero: ";
	cin>>b;
	cout<<"Inserisci il primo numero: ";
	cin>>c;

	cout<<"Il valore massimo e': "<<maximum(a,b,c)<<endl;
	cout<<"Il valore minimo e': "<<minimum(a,b,c);
	return 0;
}

Chiaramente quelli proposti sono solo degli esempi dimostrativi sull’uso delle funzioni in C++.

Alcuni link utili:

Cosa sono le funzioni in C++

Ciclo while in C++

Ciclo do while

Iterazioni con il ciclo for in C++

Operatori logici in C++

Esercizi con switch case in C++

Switch case in C++

If else in C++

Casting in C++

Variabili in C++

Tutorial C++

Successione di Fibonacci in C++


Autore dell'articolo: cristina

Avatar per Coding Creativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *