Classi indirizzi IP

Le classi degli indirizzi IP sono 5: A, B, C, D ed E.

Classi indirizzi IP – Classe A

Gli indirizzi di classe A sono riservati alle reti realizzate nelle grandi aziende e seguono questa notazione: 0-127.H.H.H

Dove, il primo byte rappresenta la rete, mentre gli altri 3 byte rappresentano l’host (indicato con H).

Quindi si possono collegare 2^24, cioè 16.777.216 dispositivi meno due. Infatti gli indirizzi composti dai bit finali tutti a 0 e tutti a 1 hanno un significato speciale.

Notiamo che il primo byte rappresenta un numero decimale, il cui valore può essere un numero compreso 0 a 127. Tradotto in binario, secondo la notazione a 8 bit, abbiamo valori compresi tra 00000000 e 01111111. Quindi il primo bit è sempre 0.

Classi indirizzi IP – Classe B

Gli indirizzi di classe B vengono usati per le reti medie, come ad esempio quelle universitarie.

Seguono questa notazione 128-191.N.H.H, dove i primi due byte rappresentano la rete, mentre gli altri due byte rappresentano gli host per ogni rete.

Dunque, avendo due byte a disposizione si possono indirizzare nella rete 2^16, cioè 65.536 meno sempre i due che hanno i bit finali tutti a 1 oppure tutti a 0.

Gli indirizzi IP di classe B, in binario iniziano con i bit 10, infatti 128 corrisponde a 10000000 e 191 corrisponde a 10111111.

Classi indirizzi IP – Classe C

Gli indirizzi di classe C individuano piccole reti attuate dai provider dei servizi con abbonamenti Internet. Per intenderci sono le reti che abbiamo nelle nostre case o nelle scuole piccole.

Difatti consentono di indirizzare 2^8 meno due, cioè 254, dispositivi nella rete.

La notazione è la seguente 192-223.N.N.H, dove i primi tre byte rappresentano la rete mentre l’ultimo rappresenta l’host.

Questi indirizzi in binario iniziano con i bit 110.

Classi indirizzi IP – Classe D

Questa classe di indirizzi IP è speciale in quanto utilizzata per il multicasting.

In notazione decimale gli IP variano nel modo seguente: 224-239.X.X.X;

Tutti e 32 i bit dell’indirizzo sono utilizzati per indicare un gruppo, non un singolo host.

Questi indirizzi in binario iniziano con i bit 1110.

Classe E

La classe di indirizzi E, è utilizzata per test sperimentali, la notazione decimale è 240-255.x.x.x.

Questi indirizzi in binario iniziano con i bit 1111.

Esempi indirizzi IP

Facciamo degli esempi puramente indicativi di classi di indirizzi IP

– 10.45.36.121 classe A

– 175.220.110.25 classe B

– 192.168.1.64 classe C

Alcuni link utili

Indice argomenti reti

1 – Introduzione alle reti

2 – Reti Pan, Lan, Man, Wan e Gan

3 – Tecnologia Bluetooth

4 – Tecnologia Wi-Fi

5 – Tecnologia WiMAX

6 – Topologia delle reti

7 – Hub e Switch

8 – Bridge e Router

9 – Commutazione di pacchetto e di circuito

10 – Mac Address

Autore dell'articolo: Cristina

Avatar per Coding Creativo

2 commenti su “Classi indirizzi IP

    Avatar per Anna Meduri

    Anna Meduri

    (23 Marzo 2020 - 14:19)

    Tanti ma tanti complimenti per i contenuti che metti a disposizione. In questo periodo mi è stato molto d’aiuto prendere spunti per preparare lezioni per i miei alunni.. Tutta la mia stima. Anna

      Avatar per Cristina

      Cristina

      (23 Marzo 2020 - 16:24)

      Grazie, molto gentile, sono contentissima che i contenuti sono utili!
      Cerco di fare del mio meglio e sono contenta che si nota.
      Grazie ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *