Fibra ottica

La fibra ottica è un mezzo trasmissivo formato da un core centrale che è composto da un sottilissimo cilindro in vetro e da un cladding, cioè un rivestimento esterno di vetro che ha un indice di rifrazione diverso dal core. All’esterno c’è una guaina protettiva.

Il materiale utilizzato è un vetro molto trasparente, con una bassissima attenuazione del segnale luminoso.

La fibra ottica sfrutta il principio di deviazione che il fascio di luce subisce attraverso i due materiali con indice di rifrazione diverso.

Il raggio rimane intrappolato all’interno del materiale entro un “angolo di accettazione” secondo la legge di Snell e la luce si propaga così lungo la fibra.

Un segnale elettrico viene convertito in impulsi luminosi che utilizzano la fibra ottica come mezzo trasmissivo. Il fotodiodo ricevitore converte poi gli impulsi luminosi in segnali elettrici.

Fibra ottica, vantaggi e svantaggi

I vantaggi offerti dalla fibra sono:

– alta capacità trasmissiva con prestazioni maggiori rispetto ai doppini e ai cavi coassiali. Infatti raggiungono velocità trasmissive di 50000 Gbps facilmente.

– immunità ai disturbi elettromagnetici;

– dimensioni ridotte;

– difficile inserimento di intrusi per spiare le comunicazioni;

– costi contenuti.

Gli svantaggi della fibra ottica sono:

– Meno flessibile dei cavi di rame con ridotto raggio di curvatura;

– Difficile da collegare tra di loro;

– Le giunzioni sono costose;

– Adatta ai collegamenti monodirezionali, per una comunicazione two-way sono necessarie due fibre.

Tipi di fibra ottica

Ci sono due tipi di fibre ottiche:

multimodali: i raggi colpiscono la superficie con diversi angoli (mode) e proseguono con cammini diversi. Il diametro del core è di 50 micron ovvero quanto circa un capello.

monomodali: Sono più sottili delle precedenti, il diametro è di 8-10 micron. Al contrario delle precedenti non rimbalzano e avanzano seguendo un modo rettilineo. Possono coprire distanze più lunghe ma sono più costose.

Alcuni link utili

Indice argomenti reti

1 – Introduzione alle reti

2 – Reti Pan, Lan, Man, Wan e Gan

3 – Tecnologia Bluetooth

4 – Tecnologia Wi-Fi

5 – Tecnologia WiMAX

6 – Topologia delle reti

7 – Hub e Switch

8 – Bridge e Router

9 – Commutazione di pacchetto e di circuito

10 – Mac Address

Autore dell'articolo: Cristina

Avatar per Coding Creativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *